Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

METTI LA STORIA AL LAVORO, Seconda Conferenza AIPH, Pisa 11-15 giugno 2018

11 giugno - 15 giugno

dall’11 al 15 giugno, presso il Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere si terrà la Seconda Conferenza Nazionale di Public History.

Il programma completo lo potete vedere qui: https://aiph.hypotheses.org/2440

Al suo interno numerosi gli appuntamenti che riguardano la storia digitale (digital history) che si trova trattata in quasi tutti i panel, ma che è oggetto di particolare attenzione nei seguenti appuntamenti:

Lunedì 11 Giugno 2018
Palazzo Ricci, primo piano, aula RLab1, ore 9:30-12:30
Laboratorio su GIS e Storia
(LabCD – Massimiliano Grava) – Coordinatore Augusto Ciuffoletti (UNIPI)

Palazzo Ricci, primo piano, aula RLab1, ore 15:00-18:00
Metodi e strumenti della Filologia digitale per le fonti storiche
(LabCD – Roberto Rosselli del Turco UNITO e Marco Giacchetto UNISI)

Al Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, aula E1, ore 15.30-17.30
Trattamento automatico del linguaggio e Digital History. Il progetto “Voci della Grande Guerra”
(ILC CNR)

Al Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, aula C1, ore 15.00-17.00
Umani Virtuali. Come rendere vivi gli ambienti virtuali immersivi per la storia e il patrimonio culturale
(Marcello Carrozzino – eHeritage – Scuola Superiore Sant’Anna)

Al Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, Giardino della Biblioteca di Filosofia e Storia, ore 17.00-19.00
Nuove frontiere per storie antiche (e per una nuova Storia): Virtual Reality e Public History alla Scuola Normale
(Alessandro Corretti, Laboratorio SAET – Jacopo Baldini e Niccolò Albertini SMART – SNS)
In caso di pioggia in aula D2

Al Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, aula B1, ore 17.00-19.00
Civitas: il senso del bene comune. Tecnologia ed etica: come valorizzare l’appartenenza e il valore del bene comune attraverso la conoscenza e la tecnologia
(Chiara Evangelista e Veronica Neri – Mnemosyne)

Mercoledì 13 Giugno 2018 | h. 12.00-13.30 | Aula PAO D2
Tavola rotonda Le Digital Humanities possono salvare le Humanities?
Enrica Salvatori (AIUCD)

Giovedì 14 Giugno 2018 | h. 10.15-11.45 | Aula PAO C2
AIPH21- Storia e possibilità nell’internet di massa
Coordinatore Domenico Matteo Frisone (università degli studi di teramo, phd student)

Venerdì 15 Giugno 2018 | h. 12.00-13.30 | Aula PAO C2
AIPH26- Geografia storica e GIS: tra ricerca e applicazione
Coordinatore Arturo Gallia (Università Roma Tre)

Mercoledì 13 Giugno 2018 | h. 10.15-11.45 | Aula PAO D2
AIPH27- Public History e Digital Humanities
Coordinatore Viviana Gravano (Accademia di Belle Arti di Bologna)

Mercoledì 13 Giugno 2018 | h. 08.30-10.00 | Aula PAO C2
AIPH33- La Storia al tempo dei meme. Una sfida per la Public History tra potenzialità divulgative e rischi di semplificazione
Coordinatore Francesco Mantovani (PopHistory)

Venerdì 15 Giugno 2018 | h. 08.30-10.00 | Aula PAO B1
AIPH34- GeoMemories uno sguardo nel passato
Coordinatore Andrea Marchetti

Martedì 12 Giugno 2018 | h. 15.30-17.00 | Aula PAO E1
AIPH38- Community Archives, carte invisibili ed esperienze di public history
Coordinatore Stefano Vitali (Direttore Istituto Centrale per gli Archivi – ICAR)

Martedì 12 Giugno 2018 | h. 15.30-17.00 | Aula PAO C2
AIPH42- Dentro Wikipedia: metodi, procedure ed esperienze nella redazione di voci storiche
Coordinatore Igor Pizzirusso (Istituto nazionale “Ferruccio Parri)

Giovedì 14 Giugno 2018 | h. 08.30-10.00 | Aula PAO C1
AIPH47- Per un’analisi delle pratiche di Public History
Coordinatrice Enrica Salvatori (Università di Pisa)

Martedì 12 Giugno 2018 | h. 12.00-13.30 | Aula PAO C1
AIPH56- La “public geography” in Italia: definizioni, campi d’azione, prospettive future
Coordinatore: Giuseppe Dematteis (Politecnico di Torino)

Martedì 12 Giugno 2018 | h. 10.15-11.45 | Aula PAO C1
AIPH73- Storia (in) digitale
Coordinatore Pierluigi Feliciati (Università di Macerata)

Dettagli

Inizio:
11 giugno
Fine:
15 giugno
Categoria Evento:
Sito web:
http://www.aiph.it

Luogo

Dipartimento di Civiltà e forme del sapere, Università di Pisa